Stereopsi e visione binoculare anomala: I segni di discomfort

Lo scopo di questo studio è quello di valutare il grado di percezione tridimensionale (3D) e il disagio oculare e sistemico in pazienti con visione binoculare non normale (ABV) e la loro relazione con la stereoacuità mentre guardano una televisione 3D (TV). Metodi: Sono stati reclutati per lo studio pazienti con strabismo, ambliopia o anisometropia di età superiore a 9 anni per il gruppo ABV (98 soggetti). Nel gruppo di controllo (32 soggetti) sono stati arruolati volontari normali. Sono stati misurati l’acuità visiva corretta, gli errori di rifrazione, l’angolo di strabismo e la stereoacuità. Dopo aver guardato la TV 3D per 20 minuti, è stata condotta un’indagine per valutare il grado di percezione 3D e il disagio oculare e sistemico durante la visione della TV 3D. Risultati: In questo studio è stato considerato un campione di centotrenta soggetti. Il gruppo ABV comprendeva 49 pazienti con strabismo, 22 con ambliopia e 27 con anisometropia. Il gruppo ABV ha mostrato una stereoacuità peggiore alla fissazione da vicino e da lontano (P<0,001). Il disagio oculare e sistemico, tuttavia, non era diverso tra i due gruppi. Cinquantatre soggetti nel gruppo ABV e tutti i soggetti nel gruppo di controllo hanno mostrato una buona stereopsi (60 secondi d’arco o meglio da vicino) e hanno riportato più vertigini, mal di testa, affaticamento degli occhi e dolore (P <0,05) rispetto agli altri 45 soggetti con stereopsi ridotta. I soggetti con una buona stereopsi nel gruppo ABV hanno avvertito più affaticamento degli occhi rispetto a quelli del gruppo di controllo (P=0,031). I soggetti con stereopsi ridotta hanno mostrato più difficoltà con la percezione 3D (P<0,001). Conclusioni: I soggetti con stereopsi anormale hanno mostrato una diminuzione della percezione 3D mentre guardavano la TV 3D. Tuttavia, il disagio oculare e sistemico era più strettamente correlato a una migliore stereopsi.

Fonte: Pubmed

Titolo: Influence of stereopsis and abnormal binocular vision on ocular and systemic discomfort while watching 3D television

Lascia un commento