Interazione tra palpebra e lente RGP per una corretta applicazione

La tensione palpebrale, l’azione di ammiccamento e la frequenza di ammiccamento possono influenzare la centratura e la stabilità della lente rigida. Gli obiettivi di questo studio erano di valutare la natura della relazione tra la forza della palpebra e la posizione della lente e di esaminare l’influenza delle interazioni lente-palpebra sull’associazione tra posizione della lente e centro di gravità , centro di massa della lente.Hanno partecipato allo studio otto soggetti (quattro con lenti high riding e quattro con lenti low riding). Ogni soggetto aveva 12 lenti, sei modelli in ciascuno dei due materiali. È stato calcolato il centro di gravità della lente e la massa della lente è stata misurata prima e in tutte e due le situazioni. Per ciascuna lente, sono state valutate le seguenti quattro variabili dinamiche della lente su un ciclo di cinque ammiccamenti sia per il meridiano verticale che per quello orizzontale: 1) posizione iniziale della lente; 2) posizione della lente stabile; 3) quantità di movimento della lente; e 4) velocità di movimento della lente. La posizione della palpebra inferiore e l’altezza dell’apertura palpebrale.Risultati: l’analisi grafica ha mostrato che una posizione della palpebra superiore bassa e una piccola apertura palpebrale promuovevano un decentramento della lente superiormente, mentre una posizione della palpebra superiore alta e un’apertura palpebrale ampia predisponevano un individuo al decentramento della lente inferiore. Una significativa sovrapposizione palpebrale-lente era un riscontro comune con lenti alte sia nella posizione iniziale che in quella fissa. I risultati hanno anche suggerito che mentre una lente rigida tendeva a diventare più stabile quando il centro di gravità della lente si spostava ulteriormente dietro l’apice corneale, questo effetto gravitazionale era ridotto per lenti che interagivano con la palpebra superiore.Conclusioni: la posizione della palpebra può influenzare la centratura e la stabilità della lente rigida modificando gli effetti del design e del centro di massa della lente. Si consiglia di prendere in considerazione la natura delle potenziali interazioni tra lente e palpebra prima dell’applicazione della lente.

Fonte: Pubmed

Articolo: Rigid lens dynamics: lid effects

Lascia un commento