Vertigini, instabilità e disturbi visivi: Quali sono le evidenze?

Esistono una serie di prove considerevoli a sostegno dell’importanza della disfunzione cervicale nello sviluppo di vertigini, instabilità, disturbi visivi, equilibrio alterato e controllo alterato del movimento degli occhi e della testa a seguito di traumi al collo, specialmente in quelli con sintomi persistenti.

Tuttavia, esistono altre possibili cause per questi sintomi e nella diagnosi differenziale dovrebbero essere considerati anche i cambiamenti adattativi secondari.

Comprendere la natura di questi sintomi e la diagnosi differenziale della loro potenziale origine è importante per la riabilitazione. Oltre ai sintomi, la valutazione di potenziali alterazioni come l’alterata posizione dell’articolazione cervicale e senso di movimento, equilibrio statico e dinamico, mobilità e coordinazione oculare, dovrebbe diventare una parte essenziale della valutazione di routine di coloro che soffrono di dolore traumatico al collo, compresi quelli con concomitante lesioni come commozione cerebrale e patologia o deficit vestibolare o visivo.

Una volta adeguatamente valutata, dovrebbe essere attuata una gestione adeguata su misura. La ricerca per assistere ulteriormente la diagnosi differenziale e per comprendere i più importanti fattori che contribuiscono associati all’input afferente cervicale anormale e ai successivi disturbi al sistema di controllo sensomotorio, nonché la gestione più efficace di tali sintomi e disabilità, è importante per il futuro.

Fonte: PubMed

Titolo dell’articolo: Dizziness, Unsteadiness, Visual Disturbances, and Sensorimotor Control in Traumatic Neck Pain

Lascia un commento