Stereopsi statica e dinamica: che impatto ha sulla nostra quotidianità?

La valutazione della stereoacuità è parte integrante della valutazione oftalmica. Tuttvavia, la stereoacuità ha un impatto su molti aspetti della vita, ma ci sono discrepanze segnalate in cui le persone senza stereoacuità misurabile riferiscono di apprezzare la visione 3-D. Ciò potrebbe essere dovuto, in parte, alla presentazione degli stimoli.

È stata intrapresa una revisione della letteratura per valutare le attuali tecniche di valutazione, come si relazionano ai risultati dei pazienti, identificare i limiti dei test attuali e discutere come potrebbero essere migliorati. Recenti prove sono state raccolte sui test attualmente disponibili, utilizzati comunemente nelle cliniche visive, con dati normativi forniti che consentono di interpretare le risposte ai test.

La rilevanza dei risultati viene valutata in relazione a una serie di risultati, in cui un livello ridotto di stereopsi ha un impatto negativo sulla capacità di un individuo di svolgere molti compiti e può portare a un aumento della difficoltà di interazione nel mondo. I test attuali sono limitati negli aspetti della stereoacuità che valutano e nella loro capacità di misurare con precisione la stereopsi. Il mondo non è statico, tuttavia i test clinici si limitano alla misurazione della stereoacuità statica, anche se è possibile identificare gradi più elevati di percezione della profondità in presenza di variazioni di profondità. I metodi di presentazione dei test di stereoacuità sono rimasti simili nel tempo, con un numero limitato di livelli di disparità valutati. Stanno diventando disponibili nuovi metodi di valutazione che includono test automatici delle scale per presentare più livelli di disparità utilizzando la tecnologia digitale. Gli attuali test clinici sono limitati nella loro presentazione e sono scarsi nel rilevare / misurare la stereoacuità in quelli con stereopsi limitata. Data l’importanza della misurazione della stereoacuità per le scelte di gestione e gli esiti funzionali, nuovi metodi di test sarebbero utili per valutare appieno la stereoacuità, sia statica che dinamica.

Fonte: Pubmed

Titolo: Stereopsis: are we assessing it in enough depth?

Lascia un commento