Sotto correzione o correzione completa per il controllo della progressione miopica?

Lo scopo di questo studio è quello di confrontare l’effetto della correzione completa rispetto alla sottocorrezione sulla progressione della miopia.

È stata eseguita una ricerca bibliografica in PubMed, Scopus, Science Direct, Ovid, Web of Science e Cochrane Library.

La valutazione metodologica della qualità della letteratura è stata valutata secondo il Critical Appraisal Skills Program. L’analisi statistica è stata eseguita utilizzando la meta-analisi completa (versione 2, Biostat Inc., USA).

Risultati: La presente meta-analisi ha incluso sei studi (due studi randomizzati controllati [RCT] e quattro non RCT) con 695 soggetti (gruppo a correzione completa, n = 371; gruppo sotto correzione, n = 324) di età compresa tra 6 e 33 anni.

Utilizzando la rifrazione cicloplegica, la differenza nella media della progressione della miopia era – 0,179 D [limiti inferiori e superiori: -0,383, 0,025], che era inferiore gruppo di correzione completa rispetto al gruppo sotto correzione (p = 0,085). Per quanto riguarda gli studi che utilizzano la rifrazione soggettiva non cicloplegica secondo il massimo positivo per la massima acuità visiva, la differenza aggregata nella progressione della miopia era di 0,128 D [limiti inferiori e superiori: −0,057, 0,312] maggiore nel gruppo sotto-correzione rispetto al gruppo con correzione completa p = 0,175).

Conclusioni: I nostri risultati suggeriscono che gli occhi miopi che sono completamente corretti con rifrazione non cicloplegica con massimo più sfera, sono meno inclini alla progressione della miopia, rispetto a quelli che erano sotto correzione. Tuttavia, per quanto riguarda la rifrazione cicloplegica, sono necessari ulteriori studi per comprendere meglio queste tendenze.

Fonte: Journal of Optometry

Titolo: Under-correction or full correction of myopia? A meta-analysis

Lascia un commento